Login

Accedi

Dopo la creazione dell'account, sarai in grado di monitorare lo stato del tuo pagamento, monitorare la conferma e puoi anche valutare la tua esperienza dopo aver terminato il tour.
Username*
Password*
Conferma la Password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
Email*
Cellulare*
Paese*
* La creazione di un account significa che accetti i nostri Termini di servizio e la nostra Informativa sulla privacy.
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima di procedere al passaggio successivo

Sei già iscritto?

Login

USA on the road

0
USA on the road
Da€2,650.00
USA on the road
Da€2,650.00
Form di Richiesta
 
Nome e Cognome*
Email*
Telefono*
Data (se ci sono più partenze)
Partenza da (se ci sono più luoghi di partenza)
Messaggio (num persone; bambini...)
Ho letto e compreso l'informativa sulla privacy*
Aggiungi alla Wish List

L'aggiunta di un tour alla lista dei desideri richiede un account

10790

Ultimi Tour Pubblicati

Spedizione a Lanzarote

La GTE – La Grande Traversata Elbana

MAURITIUS HONEYMOON

MALDIVE HONEYMOON

SEYCHELLES HONEYMOON

Perchè prenotare con noi?

  • Consulenza dedicata
  • Accompagnatori professionisti
  • Assistenza clienti
  • Professionalità certificata
  • Assicurazioni incluse

Hai Domande?

Se hai qualche dubbio non esitare a contattarci, il nostro team di esperti sarà lieto di aiutarti

Leggi anche…

“Vivere a Ritmo di New York: Storie dalla Grande Mela”
Armenia – dove andare e cosa vedere
Sorprendente Polonia – cosa vedere
La Giordania – Cosa devi sapere prima di partire
Viaggiare in Giappone – Guida, consigli e informazioni
15 giorni / 14 notti
Partenza: 14 Giugno 2023
Roma
San Francisco
Programma del Tour
Dal 14 giugno al 29 giugno 2023 - Con auto a noleggio

1° - 3° GIORNOROMA/SAN FRANCISCO - 3 NOTTI

Arriviamo a San Francisco che oltre ad essere conosciuta per la nebbia perenne, è celebre anche per il Golden Gate Bridge, i tram e le case vittoriane dai mille colori.

Il Transamerica Pyramid, nel quartiere finanziario, è il grattacielo più famoso della città. Nella baia si trova l’isola di Alcatraz, sede del famigerato penitenziario.Il quartiere di Fisherman’s Wharf è rinomato per i negozietti di souvenir, il pesce fresco e la colonia di leoni marini.
Sulla Russian Hill si trova la Lombard Street, un susseguirsi di 8 ripidi tornanti che risalgono la collina. Tra gli spazi verdi disseminati per la città, uno dei più famosi è il Presidio, una base militare oggi trasformata in parco nazionale.
Allo Young Museum del Golden Gate Park si trovano manufatti di belle arti, mentre alla California Academy of Sciences si tengono numerose mostre di storia naturale. Il quartiere Castro è storicamente considerato il centro della cultura omosessuale, mentre Chinatown è la più vecchia comunità cinese di tutto il Nord America.
Nel grintoso Mission District, vivaci murales fanno da sfondo ai locali di cucina messicana.

4° - 5° GIORNOPISMO BEACH - 2 notti - km 392

Ci incamminiamo verso Los Angeles, percorrendo la Highway 1 che si snoda infatti sulla costa del Big Sur, una delle zone più belle degli Stati Uniti e del mondo.

Sosta a Monterey e Carmel by the Sea. Sosta per visitare Dinoosaur Cave Park a Monarch Butterfly Grove. Pernottamento a Pismo beach.

6° - 7° - 8° GIORNOLOS ANGELES - 3 notti - km 284

Percorrendo la costa, ci dirigiamo verso Los Angeles, fermandoci a Santa Barbara e Santa Monica. La contea di Los Angeles è un’estesa città nel sud della California, centro dell’industria televisiva e cinematografica degli Stati Uniti.

Vicino al suo iconico cartello “Hollywood“, studi di produzione come la Paramount Pictures, la Universal e la Warner Brothers offrono tour “dietro le quinte”.

Sull’Hollywood Boulevard, il TCL Chinese Theatre espone le impronte delle mani e dei piedi di numerose star, mentre la passerella “Walk of Fame” rende omaggio a migliaia di celebrità con venditori ambulanti che offrono mappe per raggiungere le case delle star.

9° GIORNOLAS VEGAS - 1 notte - km 434

Las Vegas, situata nel deserto del Mojave, in Nevada, Stati Uniti, è una meta di vacanza celebre per la sua vivace vita notturna, che si svolge nei casinò aperti 24 ore su 24 e in altri luoghi di intrattenimento.

“The Strip” è la strada principale lunga più di 4 miglia e punto focale della città. Questo viale ospita hotel a tema dall’estetica elaborata, con fontane a ritmo di musica e la repliche di una piramide egiziana, del Canal Grande di Venezia e della Torre Eiffel.

10° - 11° GIORNOLAS VEGAS/GRAN CANYON - 2 notti - km 450

Partenza per l’Arizona. Toccheremo le cittadine di Kingsman e Seligman, prima di arrivare al Grand Canyon, una formazione naturale caratterizzata da diversi strati di roccia rossa che rivelano milioni di anni di storia geologica.

Di notevole grandezza, il canyon raggiunge circa 10 miglia di diametro, un miglio di profondità per una lunghezza di 277 miglia.
Gran parte della zona è parco nazionale e comprende il fiume Colorado, caratterizzato da rapide e ampi panorami.

12° GIORNOHORSESHOE BEND - ANTELOPE CANYON - PAGE - 1 notte - km 350

Ammireremo i miracoli della natura: l’Horseshoe Bend, un meandro del fiume Colorado, è situato a pochi chilometri da Page (Arizona) a circa 8 km a valle della diga di Glen Canyon e del lago Powell.

L’Antelope Canyon è senza ombra di dubbio il più fotografato canyon di arenaria del nord dell’Arizona. Per essere più precisi, si tratta di un slot canyon (stretto ma tendenzialmente facile da attraversare) con forme interne vertiginose create dal vengo e dall’acqua.

La luce entra solo dalla parte superiore e in certi momenti del giorno conferisce all’arenaria una splendida tonalità cromatica: le ombreggiature e le sfumature brillanti arancioni-viola delle pareti levigate dagli agenti atmosferici lo rendono uno spettacolo unico, fra i più suggestivi parchi Usa.

13° GIORNOLAS VEGAS - km 449

Torniamo a Las Vegas per approfondire le attrazioni della strip e altro ancora.

14° GIORNOLAS VEGAS - ROMA

Rilascio auto presso aeroporto di Los Angeles e partenza con volo di rientro su Roma

Immagini

Partenza

ROMA Fiumicino

14/06 – ROMA – LONDRA 08:05 – 09:50
14/06 – LONDRA – SAN FRANCISCO 14:05 – 17:10

28/06 – LAS VEGAS – DALLAS 12:50 – 17:43
28/06 – DALLAS – ROMA 18:25 – 11:45 del 29/06

La Quota comprende

  • Volo da ROMA per San Francisco e ritorno da Las Vegas
  • Noleggio auto km illimitato dal 25 agosto al 4 settembre
  • Sistemazione in hotels in solo pernottamento
  • Accompagnatore esperto parlante inglese per tutta la durata del viaggio
  • Tasse aeroportuali

La Quota Non comprende

  • Bevande e pasti
  • Ingressi
  • Benzina
  • Extra in genere e tutto quanto non incluso alla voce “la quota include”

A Richiesta

  • Polizza annullamento € 99
  • Polizza medico - bagaglio € 70
  • ESTA - 25€
  • Supplemento singola: 560€ per tutto il periodo
Prezzo a persona in camera doppia
€ 2.650

Minimo 6 partecipanti

CONSIGLI & NOTIZIE UTILI PER VISITARE LA COSTA DELLA CALIFORNIA

Sulla costa della California, a ridosso dell’oceano Pacifico, si trova la Pacific Coast Highway, una strada da sempre protagonista dei sogni di ogni viaggiatore che si rispetti.
A rendere magica questa strada, conosciuta anche semplicemente come Highway 1, è la sua straordinaria posizione.
La Highway 1 si snoda infatti sulla costa del Big Sur, una delle zone più belle degli Stati Uniti e del mondo. Curva dopo curva vi troverete davanti altissime scogliere a picco sul mare e ponti che sembrano usciti direttamente da una cartolina, il tutto a creare un panorama davvero mozzafiato. La higway 1 è lunga più di 1000 chilometri ma, se avete la fortuna di fare un viaggio nell’Ovest degli USA, vi consiglio di non perdervi almeno il pezzo da San Francisco a Los Angeles: è un vero spettacolo.
Il consiglio è di percorrerla verso sud, da San Francisco verso Los Angeles.
In questo modo avrete l’oceano e il panorama proprio sulla destra della vostra auto e non dovrete attraversare la strada ogni volta che vorrete fare una sosta.
Data la conformazione della strada infatti, oltre che scomoda, un’inversione può diventare anche pericolosa vista la poca visibilità. Le soste da fare lungo la strada sarebbero tantissime ma farle tutte, con soli due giorni a disposizione, è praticamente impossibile. Vediamo allora quali sono i luoghi più belli, quelli che non potete proprio perdere.

Monterey

Famosa per il suo splendido acquario, Fisherman’s Wharf

Monterey è famosa per il suo splendido acquario, la carinissima zona del Fisherman’s wharf e la 17 mile drive.
Fisherman’s Wharf: non è affascinante come l’omonimo di San Francisco ma se passate di qui non potete perdervi una passeggiata al molo, dove potrete assaporare una squisita zuppa di
vongole in un’atmosfera frizzante e vacanziera.
Monterey Bay Aquarium: ho sentito meraviglie su questo acquario ma il poco tempo a disposizione e il prezzo di ingresso elevato (49$ a persona), ci hanno fatto desistere dall’entrare. Ve lo consiglio solo se avete un pernottamento in più per percorrere la highway 1, altrimenti dovreste vedere tutto il resto di corsa.
17 mile drive: é la strada panoramica che va da Monterey a Carmel, costeggiando l’oceano da una parte e scenografiche ville e campi da golf dall’altra. Il tutto sembra essere molto affascinante ma noi abbiamo scelto di non percorrerla in quanto la strada è a pagamento (10$) e i panorami sono molto simili a quelli della highway 1.

Carmel by the Sea

Pittoresca cittadina della Californi

Carmel è un vero gioiellino, una pittoresca cittadina della California che sembra uscita direttamente da una favola. La cittadina è piccola ed elegante, facilissima da percorrere completamente a piedi. Passeggiando per le sue vie incontrerete numerosi bar, ristoranti, negozi e gallerie d’arte.

Circuito di Laguna Seca

Poco distante da Monterey e Carmel si trova il circuito di Laguna Seca, imperdibile se siete appassionati di automobilismo o motociclismo. Qui potrete vedere dal vivo la famosa curva cavatappi, una chicane spettacolare posta in cima alla collina.

Big Sur

E arriviamo alla parte più bella, quella che incarna il sogno americano. Il big sur sembra uscito direttamente da una cartolina: scogliere a picco sul mare e ponti che sembrano fatti apposta per rendere il paesaggio ancora più scenografico.
Ogni metro percorso in auto vi regalerà scorci stupendi, è tutto talmente bello che se mi chiedeste “cosa c’è da vedere al Big Sur?” vi risponderei tutto.
Ho fatto duemila chilometri per arrivare al Big Sur, un centinaio di chilometri di bellezza irreale,
una bellezza tale che quando ti ci trovi di fronte ti senti come una specie di scoria in giacca e cravatta. Il Big Sur è il luogo nel quale il gran fantasma dell’oceano incontra il fantasma della terra in un’atmosfera nebbiosa, vaporosa, dove abbaiano le foche e dove si ha voglia di fare il mea culpa solo perchè non si è acqua, cielo e aria.
– Romain Gary, La notte sarà calma –
Accostate e guardate il panorama ogni qualvolta ne avete voglia, la strada è piena di piazzole di sosta che servono proprio a questo.

Bixby Bridge

Quando arriverete al Bixby Bridge non avrete dubbi, qui una sosta è d’obbligo tanto è imponente meraviglioso il ponte che avrete davanti. I Bixby Creek Bridge, conosciuto più semplicemente come Bixby Bridge, è stato realizzato nel 1932 ed è alto oltre 85 metri.
È il punto più famoso e conosciuto di tutto il Big sur e non è difficile capire perchè, il panorama è davvero incredibile, specialmente in una giornata di sole.

State Park, sentieri e McWay Falls

Nella zona del Big sur ci sono tantissimi State Park e moltissime possibilità di hiking. Se non siete solo di passaggio ma volete approfondire questa zona vi consiglio di dare un’occhiata al sito Hiking Big Sur, dove potrete trovare la stessa mappa che vi allego di seguito ma in versione interattiva. Cliccando sui vari trail ne troverete la descrizione dettagliata e potrete decidere quali fanno al caso vostro.
Se invece siete solo di passaggio ve ne consiglio soltanto uno, il più bello e scenografico, quello che porta alla MCWay Falls, una delle poche cascate al mondo a finire direttamente nell’oceano.
Teoricamente dovreste arrivare al Julia Pfeiffer Burns State Park, pagare il biglietto di ingresso (10 dollari) e percorrere il breve sentiero (poco più di 1 km) che, passando per un tunnel sotto la Highway 1, vi condurrebbe alla passerella in legno da dove potrete ammirare le cascate. Ho usato il condizionale perché è possibile risparmiare tempo e denaro.
Come? Semplicemente parcheggiando a bordo strada e percorrendo i pochi metri che, a quel punto, vi
separeranno dalla passerella panoramica e dal meraviglioso panorama.

Big Sur River Inn

Voglio condividere con voi una piccola chicca. Tra il Bixby Bridge e le Mcway falls c’è un posto che sembra uscito direttamente da una favola, il Big sur River Inn. E’ sia hotel che ristorante e non posso che consigliarvi una sosta qui, anche solo per bere qualcosa.
Cos’ha di così speciale questo posto? Qui potrete consumare le vostre bibite seduti con i piedi ammollo dentro a un piccolo fiume, il Big Sur River appunto. Chi può dire di averlo fatto?!

Morro Bay

La cittadina di Morro Bay si affaccia direttamente sull’oceano ed è il posto ideale, insieme alla vicina Pismo Beach, dove fermarsi per una tappa intermedia. Morro Bay però non è solo una sosta strategica ma è anche la cittadina con il panorama più caratteristico della zona.
In mezzo all’oceano infatti, non troppo distante dalla costa, si trova la Morro Rock, un cono vulcanico alto quasi 200 metri, diventato di fatto il simbolo della città.

10 persone stanno guardando questo tour proprio adesso!