Dolomiti: dove andare e cosa vedere

Tra le cime più belle del mondo, tra natura incontaminata, pittoreschi villaggi e tranquilli laghetti alpini.

Le Dolomiti sono considerate, da Reihnold Messner, le montagne più belle del mondo: guglie altissime, natura incontaminata e laghi cristallini danno vita ad un paesaggio unico al mondo, pronto ad incantare chiunque.

La loro particolarità sta nella roccia che le compone: la dolomia, ricca di carbonato di calcio e magnesio che sotto i raggi del sole dona alle montagne un colore chiaro ma che al tempo stesso si infuoca di rosa e rosso all’alba e al tramonto (enrosadira).

Tramonto nelle Dolomiti

Le Dolomiti occupano un vasto territorio nel nord-est italiano, compreso tra Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia e dal 2009 fanno sono state dichiarate Patrimonio Naturale dell’Unesco.

In questo magnifico paesaggio alpino sorgono bellissimi paesini di montagna, con le loro casette in legno decorate, piene di fiori sui balconi e con i caratteristici tetti a punta per difendersi dalla neve invernale: San Vigilio di Marebbe, Cortina d’Ampezzo, San Martino di Castrozza, Ortisei, Corvara…sono solo alcune delle località meta del turismo estivo ed invernale che accolgono numerosi turisti da tutto il mondo.

Le tue vacanze sulle Dolomiti saranno uniche. Meta ideale per arrampicate, trekking, giri in mountain bike, percorsi benessere o weekend romantici.

Valli, Laghi e Panorami

Il territorio delle Dolomiti è molto ampio e i luoghi da visitare sono davvero infiniti.
La Val Gardena (BZ) con le sue montagne altissime e la sua cultura ladina offre attrazioni turistiche per tutti i visitatori: villaggi da cartolina, musei della montagna, la città di Ortisei con la Chiesa di San Giacomo, il luogo di culto più antico della valle. Da non perdere una visita a Santa Cristina che offre un affascinante percorso tra le stelle: il “Sentiero Planetario”, una passeggiata di circa 50 minuti lungo il tragitto dell’antico trenino della val Gardena dove i pianeti del Sistema Solare sono disposti in proporzione alle distanze.

La Val Badia ospita Corvara, ai piedi del massiccio del Sassongher, città famosa per gli itinerari naturalistici, le piste da sci e l’alto livello delle strutture ricettive e Cortina d’Ampezzo, la “Perla delle Dolomiti”, meta di turismo esclusivo e resa ancor più famosa dalle Olimpiadi Invernali del 1956.

Nei dintorni di Cortina da non perdere la Cascata di Sotto nella Gola di Fanes, l’antico Castello De Zanna, le Tofane, le Cinque Torri, il lago Sorapis, il Rifugio Nuvolau, uno dei balconi panoramici più belli delle Dolomiti Bellunesi e tanti piccoli villaggi considerati tra i borghi più belli d’Italia come per esempio Sappada (UD).

Val Badia ai piedi del massiccio del Sassongher

La Val di Fassa è sicuramente una delle valli più conosciute, grazie anche ai suoi bellissimi sentieri e camminamenti montani. Torri del Vajolet, il Gruppo del Catinaccio con la leggenda di Re Laurino, Sassolungo, Sassopiatto, monte Sella, sono solo alcuni dei nomi di montagne da scoprire.

Tra le tante cose da vedere sulle Dolomiti, non poteva mancare la Val Pusteria con i suoi due gioielli: le Tre Cime di Lavaredo visitabili seguendo un percorso ad anello adatto a tutti con partenza dal Rifugio Auronzo, nei pressi della forcella Longères, nel comune di Auronzo di Cadore, in provincia di Belluno e il lago di Braies il più grande delle Dolomiti, ricoperto di ghiaccio e neve d’inverno e di acqua splendente in estate.

Gli amanti dei panorami d’alta quota possono avventurarsi sulle vette più maestose delle Dolomiti:
il Monte Civetta, la Croda de Toni, la Croda Fiscalina, il Tribulaun, il Monte Paterno, le Torri del Vajolet e naturalmente sulla Marmolada dove è presente il ghiacciaio più esteso, raggiungibile da Canazei oppure con la funivia da Malga Ciapela. Dalla cima a 3300 metri, il panorama è unico!

Non mancano i tantissimi belvedere dove fermarsi a contemplare il panorama: la terrazza panoramica Sass Pordoi, a quota 2950 metri, nota come la Terrazza delle Dolomiti, che offre la vista del Sassolungo fino al Sassopiatto, dalla Marmolada alla Conca d’Ampezzo, il balcone panoramico Mastlé, a 2.200 metri di quota, con vista sul Parco Naturale Puez-Odle o, ancora, il Belvedere del Ciampedie che regala un panorama a 360 gradi sul Catinaccio e il Sella.

Lago di Braies - il più grande delle Dolomiti

Quando andare sulle Dolomiti

Le Dolomiti hanno qualcosa da offrire in tutte le stagioni dell’anno, la bellezza della natura e il calore dei luoghi offrono un’esperienza particolare a persone di tutte le età.

Gli amanti della neve non possono che scegliere l’inverno: sci e snowboard per qualsiasi livello, ma anche passeggiate in montagna, nordic walking, ciaspolate e tante soste tra baite e malghe.
L’estate invece è l’ideale per le escursioni in mountain bike, per le arrampicate, per il trekking e le foto panoramiche ma anche per i percorsi benessere, il contatto con la natura (forest bathing) e le cure termali Kneipp.

Sia in estate che in inverno alle tante attività sportive si affiancano moltissimi eventi: feste itineranti, palii, eventi musicali e naturalmente, d’inverno gli immancabili Mercatini di Natale.

Sci e snowboard sulle Dolomiti

La cucina delle Dolomiti

Ricca e sostanziosa come da tradizione, tra i piatti più famosi troverai i Canederli (gnocchi di pane e uova conditi con verdure o carne), le zuppe (per esempio quella d’orzo), gli spätzle (gnocchetti di forma irregolare a base di farina di grano saraceno), i tortelli, i ravioli schlutzer, la carne e i salumi: salamini, prosciutti, salsicce e naturalmente lo speck.

Salse di funghi o di castagne, patate e crauti sono i contorni più tipici, mentre spiccano i formaggi di alpeggio (o di malga) con i loro sapori forti e decisi, prodotti con il latte delle mucche allevate nelle malghe di montagna.

Kaiserschmarrn

Infine i dolci: su tutti lo strudel e il Kaiserschmarrn (la frittata dolce dell’imperatore) una specie di crepe di origine tedesca insaporita di marmellata di ribes o mirtilli.

E dopo un lauto pausto, non dimenticare… un grappino! Molto apprezzate e realizzate con erbe (ortica per esempio) o frutta (mirtillo e lampone).

Le tue vacanze sulle Dolomiti saranno uniche.

Strudel
Pronto a partire?

Prenota la tua prossima vacanza in montagna

Seguici su Facebook

Leggi anche…

City Breaks – Un fine settimana tra le Capitali Europee
Una vacanza nelle Langhe: cosa fare e vedere
Quando andare e cosa vedere in Canada
Quando andare e cosa vedere negli USA
Le Isole Canarie

Ultimi Tour Pubblicati

Hai Domande?

Se hai qualche dubbio non esitare a contattarci, il nostro team di esperti sarà lieto di aiutarti

Iscriviti alla Newsletter

Leave a Reply